Visita i palazzi gentilizi nel borgo di Guardavalle nella Calabria ionica
  • Italiano
  • English
palazzi gentilizi guardavalle
edifici storici guardavalle
da vedere in calabria

I palazzi gentilizi di Guardavalle

Le vie del centro storico di Guardavalle sono costeggiate da palazzi nobili e antichi, che testimoniano un passato prospero. Tra questi il Palazzo Spedalieri, la vecchia casa del noto cardinale Guglielmo Sirleto. La costruzione fu edificata in due periodi differenti: la parte che si affaccia su piazza Immacolata risale al 1700, mentre quella che dà sul fiume è del 1600. La facciata di colore bianco si caratterizza per degli ornamenti baroccheggianti, mentre sopra il portale in granito si trova una balconata. Al suo interno si annovera il pavimento dell’androne e una riproduzione della cappella gentilizia della chiesa di Sant’Ignazio.

A pochi passi, al lato della chiesa del Purgatorio su via Garibaldi, il Palazzo Falletti del XIX secolo. L’edificio risalente a metà dell’800 presenta delle colonne in granito monolitico che cingono il portale, a sua volta sormontato da una balconata. Varcando la porta monumentale si accede a un grande androne, che conduce alle cantine e ai piani superiori, mentre oltre il bel cancello di ferro battuto realizzato dagli artigiani serresi, si trova un giardino pensile dalle aiuole colorate. Nel piazzale della chiesa matrice sorge invece il Palazzo Salerno, di origine cinquecentesca. Sul portale è evidente lo stemma della famiglia rappresentato da un leone rampante con corona e due stelle in alto ai due lati. Dall’androne si accede a una grande scala in granito che porta ai 3 livelli superiori, dove trovavano spazio le camere da letto, i salotti e gli studi. Si può ancora ammirare la macina in ferro per la lavorazione delle olive, dei contenitori di terracotta per la conservazione dell’olio o dei mobili in legno dove venivano riposti i viveri.

Nella parte più alta di tutto il paese si innalza invece uno dei palazzi più massicci, il Palazzo Sirleto. Venne costruito agli inizi del ‘600 dal nipote del cardinale Sirleto, ma non è stato mai completato del tutto. Dei quattro muri che erano stati progettati, ne è stato costruito solo uno, in stile rinascimentale, che si distende lungo l’attuale via San Carlo. Il frantoio e le grandi cantine costituiscono il piano terra, mentre i piani superiori erano abitati fino a qualche decennio fa. Su via Marconi si trova invece il Palazzo Criniti. Una volta oltrepassato il portale esterno in granito, si giunge alla porta principale, dove è presente lo stemma di famiglia, anche se ormai poco leggibile. Al piano inferiore è presente la zona giorno, la cucina e una stanza con delle pitture che rappresentano delle scene di vita quotidiana, mentre il piano di sopra conserva ancora i mobili del 1800. Sulla via San Carlo si trova invece il Palazzo Riitano con il suo antico portale in stile neoclassico dalle volute barocche.

 

Pacchetti e tour

Naviga la mappa e scopri il nostro territorio

Badolato Badolato

Badolato, un suggestivo borgo dove la vita scorre lenta e le giornate sono fatte di piccoli gesti e grandi emozioni.

scopri di più
Monasterace Monasterace

In Calabria, diviso tra il mare e la collina, tra il blu intenso e le valli boscose, tra le origini magno-greche e quelle medievali, sorge Monasterace.

SCOPRI DI PIÙ
Santa Caterina Dello Ionio Santa Caterina dello Ionio

Santa Caterina dello Ionio, un prezioso scrigno che custodisce, tra la terra e l’acqua, inestimabili tesori del passato.

SCOPRI DI PIÙ
Guardavalle Guardavalle

Immerso nella natura e nella tradizione calabrese

scopri di più
San Floro San Floro

San Floro, un borgo di indole ospitale lungo la suggestiva Costa degli aranci dove ritrovare se stessi e il valore del tempo.

SCOPRI DI PIÙ
Stilo Stilo

Stilo, un antico borgo medievale che conserva intatti gli influssi di un passato ricco di arte e cultura

SCOPRI DI PIÙ
Sant'Andrea Apostolo Dello Ionio Sant'Andrea Apostolo dello Ionio

Lungo il versante ionico calabrese, tra il blu dello ionio e il verde della campagna, sorge un borgo dall’ospitalità calorosa, cibi genuini, tradizioni antiche e una cultura senza tempo

SCOPRI DI PIÙ
Top