Scopri i palmenti rupestri di Santa Caterina dello Ionio
Vacanze slow in Calabria tutto l'anno

Palmenti rupestri di Santa Caterina dello Ionio

Lungo le argillose colline di Santa Caterina dello Ionio, immersi in uno suggestivo scenario naturalistico, tra uliveti e terreni selvaggi, sono disseminati dei palmenti rupestri antichissimi, che testimoniano il ruolo rurale e sociale che ebbero queste terre durante il corso dei secoli. I palmenti sono delle vasche scavate nella roccia, in questo caso nella pietra granitica locale, che venivano utilizzati per le attività di lavorazione e trasformazione dei prodotti agricoli, come uve o cereali. Non si può dire con certezza quali siano i tempi storici nei quali sono stati costruiti; la presenza di croci bizantine potrebbe comunicare qualcosa in più in merito alle loro origini, ma c’è la possibilità che si tratti di tracce impresse in periodi successivi. I palmenti erano generalmente costituiti da una vasca superiore dalla forma irregolare, dove aveva luogo la pigiatura del mosto a piedi nudi, che poi veniva tappata con dell’argilla. Trascorsi un giorno e una notte, il tappo veniva rimosso, e il mosto, attraverso una canaletta sgorgava nella vasca inferiore. Numerose testimonianze scritte asseriscono la grande vocazione enologica che questi luoghi ebbero nel passato: la conformazione argillosa e sabbiosa favoriva la crescita di questa e di altre colture, che vennero assecondate dalle costanti attività dei monaci orientali. Presumibilmente in epoche successive, le vasche dei palmenti venivano utilizzate per sminuzzare il grano, dal quale poi veniva ottenuta la farina.

Pacchetti e tour

La Calabria da visitare tutto l’anno

Naviga la mappa e scopri il nostro territorio

Badolato Badolato

Badolato, un suggestivo borgo dove la vita scorre lenta e le giornate sono fatte di piccoli gesti e grandi emozioni.

scopri di più
Monasterace Monasterace

In Calabria, diviso tra il mare e la collina, tra il blu intenso e le valli boscose, tra le origini magno-greche e quelle medievali, sorge Monasterace.

SCOPRI DI PIÙ
Santa Caterina dello Ionio Santa Caterina <br>dello Ionio

Santa Caterina dello Ionio, un prezioso scrigno che custodisce, tra la terra e l’acqua, inestimabili tesori del passato.

SCOPRI DI PIÙ
Guardavalle Guardavalle

Immerso nella natura e nella tradizione calabrese

scopri di più
San Floro San Floro

San Floro, un borgo di indole ospitale lungo la suggestiva Costa degli aranci dove ritrovare se stessi e il valore del tempo.

SCOPRI DI PIÙ
Stilo Stilo

Stilo, un antico borgo medievale che conserva intatti gli influssi di un passato ricco di arte e cultura

SCOPRI DI PIÙ
Sant'Andrea Apostolo Dello Ionio Sant'Andrea Apostolo dello Ionio

Lungo il versante ionico calabrese, tra il blu dello ionio e il verde della campagna, sorge un borgo dall’ospitalità calorosa, cibi genuini, tradizioni antiche e una cultura senza tempo

SCOPRI DI PIÙ
Soverato Soverato

Soverato, un borgo dal sapore di mare e il profumo di Magna Graecia, cinto da acque leggendarie e dolci colline tutte da esplorare

Scopri di più
Borgia Borgia

Lasciati incantare dalle maestose rovine dell’antica Scolacium in un paesaggio circondato da dolci uliveti affacciato su spiagge incontaminate

Scopri di più
Torre di Ruggiero Torre di Ruggiero

Un viaggio nel suggestivo borgo di Torre di Ruggiero per ritrovare la pace dei sensi immersi nella natura della Calabria autentica.

Scopri di più
Satriano Satriano

Satriano, la destinazione per chi ama passeggiate incantate tra boschi di roverella e misteriosi eremi, bagni di sole accecati dal bagliore delle acque blu dello Jonio e le sue spiagge bianche.

Scopri di più
Montepaone Montepaone

Lunghe spiagge dorate circondate dalla macchia Mediterranea e bagnate da acque cristalline, sovrastate da un borgo storico ricco di vita e antiche tradizioni.

Scopri di più
Top