Cosa fare in autunno in Calabria, grandi emozioni fuori dai flussi turistici
  • Italiano
  • English
autunno olio calabria ionica
autunno calabria ionica

Autunno

Sapori che stupiscono per genuinità e bontà e profumi che dilagano tra vicoli di borghi ospitali mentre la terra offre all’uomo i suoi frutti migliori

Nell’immaginario della maggior parte delle persone, l’autunno è una stagione da vivere al chiuso, grigia e priva di stimoli esterni davvero interessanti. Nella nostra destinazione questa prospettiva cambia completamente. Grazie al nostro clima e alle nostre specialità locali in ambito agricolo, naturale e artigianale, Riviera e Borghi degli Angeli gode di ottima salute e una visita autunnale è una garanzia di sorprese che ti stupiranno. E non poco. Dunque, lascia a casa infradito e telo da mare. Dimentica l’abbronzatura e le insipide insalatine per tenerti leggero. Metti da parte dieta e prova costume, dotati di scarpe comode e adatte a terreni un po’ “rustici” perché una vera esperienza di relax lento e rurale ti aspetta tra i nostri borghi e le nostre colline. Continua a leggere e scopri come vivere una vacanza slow in autunno nella nostra amata terra.

Pacchetti e Tour

Cosa fare in Calabria in Autunno

Qui tra i nostri borghi l’autunno è ricco di attività che un visitatore curioso e appassionato non deve lasciarsi sfuggire. La vita si sposta dalle coste alle zone più interne dove noi e i nostri concittadini siamo alle prese con i frutti della terra e la loro lavorazione. Amiamo i nostri uliveti e le nostre vigne, per questo da settembre a dicembre è possibile partecipare a sessioni di yoga tra gli uliveti secolari che riempiono le campagne e le colline attorno ai nostri paesi. Cosa dire poi del vino novello, la cui produzione e lavorazione per noi è un evento che rende bello e positivo tutto l’anno. Grazie al supporto degli operatori della nostra rete è possibile partecipare alla vendemmia in un ambiente davvero insolito per chi vive la maggior parte dell’anno in città o in località dal clima freddo. Assaggiare, e degustare, il frutto di questo lavoro regala soddisfazioni impagabili. Quel gran buon vino che avrai nel bicchiere alla fine della tua giornata di vacanza, quell’olio appena estratto dalle olive che i tuoi nuovi amici calabresi hanno raccolto insieme a te, quell’aria frizzantina che arriva dai letti delle fiumare che orgogliose tornano a riempire d’acqua le nostre vallate, ti regaleranno emozioni insolite e indimenticabili. Se non ti appassiona la vita rurale ma ami godere solo dei suoi frutti, comunque, qui potrai goderti nel massimo relax riempiendoti il cuore grazie alla magia cromatica del foliage. I colori delle nostre montagne ti regaleranno paesaggi per foto da cartolina mentre li attraverserai percorrendo sentieri e percorsi di trekking accompagnato da guide esperte del territorio. Cascate spettacolari (quelle del Marmarico sono le più alte di tutta la regione), parchi naturali e panorami mozzafiato ti aspettano! Se proprio non vuoi muovere un dito e l’unica cosa che vuoi fare è goderti la dolcezza e la lentezza del nostro stile di vita, beh fai quattro chiacchiere con le persone del posto, vienici a trovare in un bar e nei nostri catoj dove conserviamo e condividiamo il nostro ottimo vino. Una chiacchierata e buon pasto regaleranno più di un sorriso indelebile alle tue giornate.

Cosa mangiare in questa stagione

In autunno l’agricoltura dei nostri paesi produce prodotti a km0, assolutamente genuini, da leccarsi i baffi. Abbiamo parlato poco fa del vino, il nettare degli dei che qui molte famiglie producono e conservano ancora in proprio, seguendo i dettami di antiche tradizioni che si tramandano di padre in figlio. Piccole produzioni per sapori forti e autentici. L’olio extravergine d’oliva è il re della tavola, presente in ogni piatto, dà un gusto autentico e sincero ad ogni ricetta. La nostra è anche terra di agrumi di grande pregio come per esempio le Clementine di Calabria IGP di Santa Caterina dello Ionio; i loro profumi e sapori sapranno stupirvi con la loro bontà. Le temperature che iniziano ad abbassarsi favoriscono anche la preparazione della paste fresche che vengono servite anche nei ristoranti e negli agriturismi (non solo nelle cucine delle famiglie) e i gustosi formaggi pecorini. Tra i menù farà capolino anche la carne di capra, grande protagonista dei sapori di tutta la costa ionica calabrese. Da gustare come condimento di pasta fresca e come energico secondo.

Dove dormire

Dove mangiare

Servizi turistici

Eventi e tradizioni da non perdere

Il clima secco è ormai alle spalle e le piogge e l’umidità dell’autunno riempiono le zone dell’interno di verde e di vita. Non perdere un trekking nella Vallata dello Stilaro, dove la natura è aspra ma accogliente e i percorsi per camminare sono di diversa difficoltà, per principianti ed esperti. L’autunno non è un periodo di eventi importanti di carattere folkloristico o religioso, ma qui ogni giorno può diventare davvero speciale. Durante tutta la stagione organizziamo numerosi piccoli eventi e momenti di condivisione come la raccolta delle olive e la vendemmia. E anche cooking class che si trasformano in pochi minuti in una cena tra amici alla ricerca di tanti sapori tradizionali come il fiscottino di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio o le gustose ricette a base di legumi locali preparate nelle tradizionali pignatte di ceramica. Questi presupposti combinati con la tua curiosità costituiscono una ricetta autunnale perfetta da gustare in viaggio alla scoperta di un angolo di Calabria non battuto dal turismo di massa.

Top